Top menu

Speciale Ucraina

Una campagna europea per la pace e i diritti umani

Una campagna europea per la pace e i diritti umani

Per fermare la guerra in Ucraina e le derive autoritarie in molti paesi è importante costruire una campagna comune tra attivisti per la pace e i diritti umani in occidente, in Russia e in Ucraina. Serve un nuovo sistema di sicurezza paneuropeo fondato sulla sicurezza umana e sulla democrazia piuttosto che sulle armi.
Come si pratica la nonviolenza: le lezioni di Comiso

Come si pratica la nonviolenza: le lezioni di Comiso

La nonviolenza si può imparare. Che cosa ho imparato 40 anni fa nelle azioni nonviolente contro i missili americani a Comiso, e come potremmo praticarla nel conflitto in Ucraina.
Intervista a Luciana Castellina su pacifisti, Europa, Ucraina

Intervista a Luciana Castellina su pacifisti, Europa, Ucraina

Luciana Castellina – figura di spicco dei movimenti per la pace in Europa e in Italia dagli anni ’80 a oggi – racconta in una lunga video -intervista, qui trascritta, le ragioni della pace e del pacifismo di fronte alla guerra in Ucraina.
La crisi umanitaria ucraina squarcia la Fortezza Europa

La crisi umanitaria ucraina squarcia la Fortezza Europa

Sono oltre 3 milioni gli ucraini in fuga dalle bombe. In 100 mila potranno scegliere l'Italia. L'Ue ha attivato per loro la protezione temporanea che permette di lavorare. E l'Italia un bonus accoglienza per chi ha casa, ma per gli altri continuano a esserci i Cas.
Sanzioni economiche e finanza privata: cosa va cambiato

Sanzioni economiche e finanza privata: cosa va cambiato

Le sanzioni economiche, sempre più utilizzate, possono avere un impatto ambivalente. Se utilizzate per un cambio di regime nella storia si sono quasi sempre rivelate inefficaci. Il possibile impatto sull'economia e la finanza russe potrebbe essere minore di quanto si crede.
Quella Russia contro la guerra

Quella Russia contro la guerra

L’opposizione alla guerra emerge anche in Russia, con 15 mila arresti alle manifestazioni, con prese di posizione di universitari, studenti, giornalisti, con il disagio per il peggiorare delle condizioni sociali. Ma il rigido controllo sulle organizzazioni sociali impedisce finora l’emergere di una sfida al potere di Putin.
Le mobilitazioni sociali in Ucraina  

Le mobilitazioni sociali in Ucraina  

I movimenti per la democratizzazione nel 2004 e nel 2014, il nazionalismo e i gruppi armati di estrema destra, ora l’invasione russa. Come si è trasformata la società civile ucraina e che ruolo può avere nel conflitto di oggi?
Ucraina Europa Castellina

La guerra in Ucraina, i pacifisti, l’Europa

Nella guerra in Ucraina le ragioni della pace e del pacifismo devono essere ascoltate. Luciana Castellina le racconta in un videointervista esclusiva per Sbilanciamoci!
L'economia russa post-sovietica

L’economia russa post-sovietica

I tentativi di Gobaciov, i contraccolpi sull'economia russa della fine dell'Urss, la nascita degli oligarchi, l'arrivo di Putin e le due fasi della sua politica economica. Per capire le interdipendenze e i possibili esiti delle sanzioni.
Guerra economica: la lezione della storia

Guerra economica: la lezione della storia

Gli Stati occidentali hanno colpito la Russia con sanzioni economiche senza precedenti. Ma la “guerra economica” non è stata inventata oggi. Dalla conquista dell’impero Inca al crollo dell’Urss, ecco come la storia può prepararci al ritorno di un mondo diviso in blocchi. 
Cos’è la stagflazione e cosa ci insegna la storia

Cos’è la stagflazione e cosa ci insegna la storia

In Europa potrebbero crescere i prezzi e indebolirsi la ripresa: uno scenario di stagflazione al quale non dovremo rispondere come 50 anni fa quando fu usato per bloccare le politiche espansive di bilancio e introdurre criteri di austerity. Da Valori.it.
Come salvare le città ucraine 

Come salvare le città ucraine 

Il concetto di “città aperta”, non difesa da forze militari, non ha avuto alcun ruolo nella guerra in Ucraina. Eppure ha evitato molte sofferenze nella storia. E’ una proposta di pace secondo il diritto internazionale.
Le armi della guerra in Ucraina

Le armi della guerra in Ucraina

La spesa militare russa è passata dai 23 miliardi di dollari del 2000 ai 67 del 2020: 10 volte quella dell’Ucraina, ma un undicesimo di quella statunitense. Gli Usa hanno conquistato nuovi mercati ai danni di Mosca. E dopo 50 anni l'ipotesi di una escalation nucleare è diventata più concreta.
Chi governa la guerra commerciale

Chi governa la guerra commerciale

La guerra commerciale, dopo pandemia e conflitto in Ucraina. Suona come un insostenibile ritorno agli anni '80: alla guerra fredda, al militarismo, all’indifferenza climatica, con un retrogusto di autarchia. E perdono senso Wto, Banca Mondiale e Fmi come luoghi di governo dell'interdipendenza dei mercati.
Loading...

Sostieni Sbilanciamoci! per l’organizzazione de
“L’altra Cernobbio”

 

Clicca qui, fai subito una donazione!