Top menu

Speciale Coronavirus

La battaglia sull'Europa

La battaglia sull’Europa

Domenica 18 ottobre si è svolto a Roma un seminario autoconvocato tra associazioni, campagne e movimenti sociali per avviare percorsi di mobilitazione comuni al tempo del Covid-19. L'intervento del portavoce di Sbilanciamoci! Giulio Marcon sull'Europa e il suo futuro.
Lettera agli appartenenti alla rete Sbilanciamoci 

Lettera agli appartenenti alla rete Sbilanciamoci 

Lettera ai componenti della compagna Sbilanciamoci per contribuire a connettere una rete di ong, associazioni, scienziati, professionisti di alto livello in grado di analizzare le problematiche relative alla pandemia e all'impiego dei fondi europei anche in supporto al sindacato. Con i pilastri: Natura e Lavoro.
La ripresa cinese e l’enigma finanziario

La ripresa cinese e l’enigma finanziario

L’evoluzione del sistema finanziario e della regolazione dei flussi di capitale in entrata ed uscita è una delle caratteristiche più particolari e conflittuali del ‘socialismo con caratteristiche cinesi’. Tuttavia è bene analizzare le contraddizioni e gli interrogativi sull'andamento dei flussi finanziari della Repubblica popolare.
L'economia cinese dopo il Covid-19

L’economia cinese dopo il Covid-19

Le misure messe in campo da Pechino dopo il Covid 19 sono apparse più contenute di quelle per la crisi del 2008; sono intorno al 5% del Pil, meno della metà di quelle Usa. Eppure l'economia cinese è ripartita, e sta aumentando ancora la distanza con gli Usa.
Capitalism after pandemic

Capitalism after pandemic

For too long, people have acted as if the private sector were the primary driver of innovation and value creation and therefore were entitled to the resulting profits. But this is simply not true. The road to a more symbiotic partnership between public and private institutions begins with the recognition that value is created collectively. Da Foreign Affairs.
Un nuovo Piano industriale per la mobilità sostenibile

Un nuovo Piano industriale per la mobilità sostenibile

Nel Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza finanziato dal Recovery Plan deve affermarsi un chiaro indirizzo strategico: per muoverci liberi e sicuri dopo il Covid e per il rilancio industriale e occupazionale del Paese serve una mobilità collettiva, elettrica, condivisa, ciclopedonale, multimodale.
Un’Italia diversa: serve una svolta

Un’Italia diversa: serve una svolta

Venerdì 25 e sabato 26 settembre Sbilanciamoci! ha promosso una due giorni di iniziative online: esponenti delle associazioni, del sindacato, delle istituzioni, del mondo dell’università e della ricerca a confronto per definire un’alternativa di politica economica e industriale nel post-Covid. È ora che il governo ascolti la società civile.
Un’Italia diversa: in salute, giusta, sostenibile. Le proposte della Campagna Sbilanciamoci!

Un’Italia diversa: in salute, giusta, sostenibile. Le proposte della Campagna Sbilanciamoci!

Il secondo webinar dell'evento online Un'altra italia: in salute, giusta, sostenibile. Dopo la pandemia di coronavirus l’Italia non dovrà essere più come prima.
La fine della fine dell’industria

La fine della fine dell’industria

Quante e quali sono le crisi dell’industria? Disponibile il primo dei due webinar del 26 settembre 2020, tenuti in occasione dell'evento online Un''Italia in salute, giusta, sostenibile
Un'Italia diversa: in salute, giusta, sostenibile

Un’Italia diversa: in salute, giusta, sostenibile

Sbilanciamoci! ha organizzato sabato 26 settembre una giornata di incontri, interviste e webinar live sulla sua pagina Facebook, per rilanciare le proposte dell'appello lanciato a maggio e costruire un'Italia diversa: in salute, giusta, sostenibile.
Salviamo l’Italia dall’export as usual

Salviamo l’Italia dall’export as usual

La crisi Covid come leva per imporre un’ulteriore accelerazione al processo di integrazione commerciale guidato dalle politiche liberiste ed egemonizzato dalle grandi corporation. Una valutazione delle scelte italiane in materia di commercio estero alla luce del Rapporto 2020 dell’Unctad, appena pubblicato.
Salute diseguale con le risposte alla pandemia

Salute diseguale con le risposte alla pandemia

Il Covid-19 ha conseguenze molto disuguali tra le classi sociali, conseguenze che sono crescenti passando dal rischio di contagio a quello delle manifestazioni più gravi del virus. Conoscere i meccanismi di generazione di tali disuguaglianze è il primo passo per adottare politiche e azioni appropriate.
Finanza_Pubblica_per_noi_cover

“La finanza pubblica per noi”, online il nuovo manuale

A poche settimane dall’uscita della NADEF e della Legge di Bilancio 2021, un nuovo ebook di Sbilanciamoci! realizzato con il contributo di Fondazione Finanza Etica: le nozioni di base per capire e le proposte per cambiare il bilancio dello Stato.
La pericolosa corsa ai vaccini dei nazionalismi

La pericolosa corsa ai vaccini dei nazionalismi

Una corsa sfrenata, senza esclusione di colpi, quella su vaccino contro Sars-CoV2. Chi arriverà primo avrà in mano la sorte del pianeta: è il clima della gara smodata di false promesse. Da Il manifesto.
Un’Agenzia Nazionale per rilanciare la sanità pubblica

Un’Agenzia Nazionale per rilanciare la sanità pubblica

La cattiva gestione della crisi Covid nelle regioni del Nord dovrebbe aver chiarito una volta per tutte l’insensatezza del progetto di autonomia differenziata. Al paese serve invece un’“autonomia perequata”, sostenuta sul fronte socio-sanitario dall’istituzione di un’Agenzia Nazionale in materia di salute.
Il post-Covid e la riforma dello Stato

Il post-Covid e la riforma dello Stato

La pandemia di Coronavirus può essere l’occasione per ripensare radicalmente i compiti e gli obiettivi delle istituzioni pubbliche. Ma perché tale occasione non vada sprecata, occorre uno Stato che “funzioni davvero”. Qualche buon esempio (e qualcuno meno buono) dall’esperienza del Regno Unito.
Via il super ticket, ora rilanciare la sanità pubblica

Via il super ticket, ora rilanciare la sanità pubblica

Dal 1° settembre, gli italiani e le italiane non dovranno più pagare il super ticket di 10 euro sulle prescrizioni di esami e analisi. E' una richiesta che la campagna Sbilanciamoci! avanzava da anni. Ora si deve investire nella sanità pubblica con nuovi assunzioni e con un piano capillare di medicina territoriale e preventiva.
La sanità pubblica e la prevenzione dopo il Covid-19

La sanità pubblica e la prevenzione dopo il Covid-19

La risposta italiana alla pandemia di SARS-CoV-2 è stata soprattutto la ricerca del "paziente zero"; il modello "centrato sui pazienti" e sul ruolo degli ospedali ha prevalso rispetto al modello "centrato sulla comunità". Ora occorre rovesciare quest’approccio e investire sulla prevenzione.
L’Europa scopre la politica fiscale

L’Europa scopre la politica fiscale

All’alba del 21 luglio l’accordo tra i leader europei ha segnato l’avvio di una politica fiscale europea con il piano ‘Next Generation Europe’ per uscire dalla crisi della pandemia. La partita politica si sposta ora sulle modalità di realizzazione e sul piano per la ripresa dell’Italia.
Tutti i dossier del Presidente

Tutti i dossier del Presidente

Sanità, ambiente, fisco, welfare, energia, Sud, infrastrutture: i fronti su cui la politica è chiamata a intervenire nel post-Covid sono molti. E tutti richiedono interventi radicali, con un taglio netto rispetto alle scelte del passato. Sarà capace di farsene carico l’attuale maggioranza di governo?
Loading...