Top menu

Ambiente

Ambiente, si apre l’era Trump

La scelta del direttore dell’Epa, la decisione di completare la rete di pipelines e la scelta come segretario di stato

Misure alternative di benessere: cosa serve

La sfida della comunità “Beyond GDP” è quella di produrre una misura di benessere che possa competere con il Pil

Grandi opere, quali opportunità e quali rischi

I fatti dimostrano che le "grandi opere" solo occasionalmente producono utilità sociale. Un convegno della Fondazione Basso e della Fondazione

Cambiamenti climatici e scelte energetiche

La politica italiana per il contrasto ai cambiamenti climatici appare poco convinta se si considera la scarsità di risorse e

Trump e la questione ambientale

Affermando con forza il suo pensiero anche su temi sconosciuti come l’energia e il risparmio di natura, il nuovo presidente

Politica industriale, da dove ripartire

Un piano di investimenti di 500 milioni di euro destinati allo sviluppo di tecnologie "verdi" e dei servizi legati alla

L’alleato azero. Graphic novel di Re:Common

Gasdotto Tap e Azeirbaigian, tra violazione dei diritti e interesse economici. Un doppio appuntamento di Re:Common, giovedì 1 dicembre a

A Fano un piano per il benessere

A Fano il sindaco ha chiesto all’Ufficio Urbanistica di utilizzare la piattaforma UrBes, debitamente adattata, per creare le basi scientifiche

Soldi pubblici: dove prenderli, come spenderli

Ai vizi della manovra governativa Sbilanciamoci! risponde con la sua contromanovra da 40,8 miliardi, articolata in 115 proposte, scegliendo di

Usa, il programma economico di Trump

Dall'ostilità verso i trattati commerciali alla volontà di tagliare le tasse alle imprese. Una analisi del programma economico del neopresidente

Infrastrutture: tutto cambia, niente cambia

L'11 novembre entra in vigore la legge Madia. La Legge Obiettivo, pur abolita, in realtà avrà un regime transitorio davvero

La “cura dell’asfalto” della regione Lombardia

Nel nuovo piano della regione guidata da Roberto Maroni, il trasporto su gomma torna ad essere l’asse portante della mobilità,

L’inganno del PIL

Ogni anno con l’autunno e l’approvazione della finanziaria si scatena il dibattito sulle percentuali in più o in meno del

Portare il Bes nelle politiche locali

Il Benessere Equo e Sostenibile potrebbe diventare elemento di riferimento per pianificare e poi valutare le politiche su scala comunale.

Argentina, il costo umano degli agrotossici

Il fatturato degli erbicidi con una concentrazione di glifosato superiore al 48% è aumentato del 39% nell’ultimo decennio in Argentina.

Il buco nero della Brebemi

Doveva essere l'emblema dell'Italia che cambia, ma a due anni di distanza la Brebemi ha chiuso il bilancio con una

Crisi ambientali e migrazioni forzate

La battaglia ambientale e la crisi dei rifugiati: l'ondata silenziosa oltre la fortezza Europa. Una raccolta di saggi e articoli

Song-do, viaggio nella città senz’anima

Viaggio a Song-do, sede del Fondo Verde per il Clima, raffigurazione plastica e visuale del liberismo estremo e dell’impossibile equazione

Corato, così scopriamo il trasporto locale

Il gravissimo incidente ferroviario tra Andria e Corato in Puglia, con il suo pesantissimo carico di 23 vittime e 50

Sbilanciamo le città va a Orvieto

Appuntamento giovedì 23 giugno, nell'ambito della scuola estiva di Legacoopsociali quest'anno dedicata ai temi della città, dello sviluppo e del

Il Salento riscopre la bicicletta

Il Salento è da circa un decennio sottoposto ad una forte pressione antropica in particolare durante i mesi estivi. Le

Ttip, 300 mila posti di lavoro a rischio in Italia

Secondo il report "Ttip and Jobs" la conclusione del trattato transatlantico porterà ad una sostanziale riallocazione di posti di lavoro,

Allegato Infrastrutture, luci e ombre

Nell'Allegato infrastrutture del Def si parla di politica dei trasporti sostenibile. Ma c’è il rischio che cancellata la legge Obiettivo

Profondo Nero

"Profondo nero" è il viaggio di Re:Common sulle rotte dell'estrazione di carbone. Un Report che racconta la rotta del carbone

Referendum, perché votiamo Sì

Una vittoria del “sì”, oltre che un invito simbolico ad abbandonare lo sfruttamento di energia fossile a favore delle rinnovabili,

Il referendum e la voglia di futuro

Votando Sì al referendum del 17 Aprile non si darà solo una scadenza alle attività di estrazione del gas, ma

Petrolio e gas in Basilicata: quali ricadute economiche?

Quali sono le attività estrattive in corso in Basilicata ormai da venti anni e quali relazione hanno con l’andamento nazionale

Petrolio, che cosa sta succedendo?

Il prezzo del petrolio è molto più basso di due anni fa. Il perché, se lo si chiedono tutti ma

Il futuro dell’automotive

Non sarà la domanda di automobili a rappresentare un’opportunità su cui rafforzare il settore manifatturiero nazionale. Occorre invece concentrarsi sul

La partita del referendum

La vittoria del SÌ al referendum del 17 aprile potrebbe dare una spallata ad un castello di bugie e mostrare
Loading...