Top menu

Economia e Finanza

Lavoratori non-standard e  protezione sociale: il caso piattaforme digitali

Lavoratori non-standard e protezione sociale: il caso piattaforme digitali

Nel 2015 nei paesi OCSE un lavoratore su tre aveva un contratto di lavoro non-standard. Ma accessibilità, adeguatezza e volontà
Sulle considerazioni finali del governatore di Bankitalia

Sulle considerazioni finali del governatore di Bankitalia

Titoli pubblici italiani a cinque anni meno appetibili di quelli greci e un debito pubblico record non traggano in inganno.
La trappola del debito-PIL

La trappola del debito-PIL

Anni di liberismo hanno prodotto una disuguaglianza mai vista, blocco della mobilità sociale, salari reali stagnanti, precarietà, scomparsa del ceto
Bce preoccupata per bassa inflazione

Bce preoccupata per bassa inflazione

Die EZB-Ratsmitglieder erwarten eine länger anhaltende Wirtschaftsschwäche im Euro-Raum. Das könnte Auswirkungen auf die geplanten Langfristkredite für Banken haben. handelsblatt.com
Fiat-Chrysler: prima si vende, meglio è

Fiat-Chrysler: prima si vende, meglio è

Il probabile accordo tra FCA e Renault creerebbe una casa al terzo posto a livello mondiale. Non sarà però una
EuroMemorandum 2019 è online

EuroMemorandum 2019 è online

Una politica economica per classi popolari in Europa”. È questo il titolo del volume realizzato anche quest’anno dal Gruppo EuroMemo.
La miopia dei facili profeti

La miopia dei facili profeti

Occorre un nuovo modo di produrre che guardi al futuro, investendo nella ricerca e nel rispetto della natura, in una
Unicredit e il destino delle banche europee

Unicredit e il destino delle banche europee

Il destino di Unicredit si lega alla crisi delle tedesche Commerzbank e Deutsche Bank e alla possibile fusione con Société
Il bianco e il grigio del Def 2019

Il bianco e il grigio del Def 2019

Il Def cerca di far crescere, tramite il reddito di cittadinanza, il PIL potenziale di almeno 11 miliardi. Ma si
Un Def che fa tornare indietro il paese

Un Def che fa tornare indietro il paese

Nelle prossime ore il Governo trasmetterà alle Camere il Documento di Economia e Finanza, e non si può che essere
Basta con l'Alitalia

Basta con l’Alitalia

L'ultimo salvataggio è costato allo Stato 900 milioni di euro di prestito, ma la compagnia di bandiera ha di nuovo
Perché il Pil dell’Italia non cresce

Perché il Pil dell’Italia non cresce

Le imprese nostrane comprano macchinari quanto e più degli altri Paesi nel mentre cresce l'avanzo commerciale della Germania sull'Italia proprio
Green money without inflation

Green money without inflation

Funding an ecological transition in Europe via green money bonds would be economically justifiable. socialeurope.eu
Via della Seta e il motore spento dell'Italia

Via della Seta e il motore spento dell’Italia

Tria lancia un pacchetto di incentivi alle imprese ma è Berlino a condurre i giochi nell’Euro-area. Così anche la Via
Istruzioni per salvare l'Italia e l'Europa

Istruzioni per salvare l’Italia e l’Europa

Rilanciare la domanda tramite investimenti in infrastrutture, nuove tecnologie, ricerca. Sono i punti suggeriti dal DIW di Berlino all'Italia nel
Crescere (ma senza infelicità)

Crescere (ma senza infelicità)

Un’Italia che non cerca una strada che combini progresso ed inclusione precipiterà fatalmente nel segmento più basso nelle catene di
Euro al capolinea? La vera natura della crisi europea

Euro al capolinea? La vera natura della crisi europea

Pubblichiamo l’introduzione del volume di Bellofiore, Garibaldo e Mortágua “Euro al capolinea? La vera natura della crisi europea”: un contributo
Federalismo: l’inizio della fine della politica economica?

Federalismo: l’inizio della fine della politica economica?

Le forti Regioni del Nord chiedono, sgravi fiscali ma i numeri danno torto a Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna: vogliono segare
Perché può essere una “secessione dei ricchi” 

Perché può essere una “secessione dei ricchi” 

Le somiglianze fra Veneto e Catalogna sono assai maggiori di quanto comunemente ritenuto. In entrambi i casi l’obiettivo è uno
L'economia e la trave nell'occhio del governo

L’economia e la trave nell’occhio del governo

La manovra del governo fa l’opposto di ciò che si dovrebbe per rilanciare l’economia: ridurre gli oneri sul debito pubblico
Siamo proprio sicuri che serva una manovra correttiva?

Siamo proprio sicuri che serva una manovra correttiva?

Se in meno di due-tre mesi l’Italia e l’Europa registrano un crollo così evidente della crescita, forse c’è qualcosa di
Una mappa per l’economia digitale

Una mappa per l’economia digitale

Il nuovo libro di Vincenzo Comito, “L'economia digitale, il lavoro, la politica” ci spiega come sta cambiando la tecnologia, per
Il governo e l’economia politica del declino

Il governo e l’economia politica del declino

Dalla formazione del governo Lega-M5S l’Italia è in lieve recessione. La politica economica è senza una direzione, tra mediazioni al

Una recessione annunciata

La Campagna Sbilanciamoci! l'aveva detto quando è stato presentato il Rapporto della Controfinanziaria alla fine di novembre: la recessione era
La forbice della disuguaglianza è sempre più ampia

La forbice della disuguaglianza è sempre più ampia

Nel 2018 le fortune dei super-ricchi sono aumentate del 12%, al ritmo di 2,5 miliardi di dollari al giorno, mentre
Crescita o recessione, narrazioni e prospettiva storica

Crescita o recessione, narrazioni e prospettiva storica

Se la crescita è “misurabile”, stagnazione e recessione si prestano a diverse interpretazioni. Ma a prendere sul serio le previsioni

Una manovra bis all’orizzonte

A tre settimane dal varo della Legge di Bilancio, già mancano all'appello 5-6 miliardi di euro, ed è probabile che
L'esplosione della bolla Bitcoin, un'autopsia

L’esplosione della bolla Bitcoin, un’autopsia

Il 2018 si è chiuso con un crollo su tutta la linea delle criptovalute, la capitalizzazione complessiva è passata dal
Giorgio Lunghini, è mancato un maestro

Giorgio Lunghini, è mancato un maestro

Giorgio Lunghini, scomparso di recente, è stato punto di riferimento per due generazioni di studiosi e di attivisti. Ha toccato il
Bocciatura del Fiscal compact e la riforma del bilancio Ue

Bocciatura del Fiscal compact e la riforma del bilancio Ue

A fine novembre il Parlamento europeo ha bocciato l’assunzione del Fiscal compact nel diritto comunitario e la discussione a Strasburgo
Loading...