Top menu

Lavoro

Vecchi e nuovi problemi per l’economia tedesca

I due pilastri principali del successo industriale tedesco – auto e macchinari - sono sempre di più aggrediti dalle tecnologie

Lavorare meno, lavorare tutti

Una misura di riduzione generalizzata dell’orario di lavoro avrebbe un impatto rilevante se indirizzata al lavoro pubblico e alle attività

Striking the Startups

This is not to say that the gig economy hasn’t innovated. These companies have created new ways to deny labor

Generali nel mirino dei tedeschi di Axa

Dopo la Francia, ora anche la Germania punta all'acquisizione di aziende italiane che, a fronte dell'assenza di resistenze e politiche

A proposal for restoring Italian economic growth

One of Italy’s main problems is the poor performance of its public administration. This contributes to Italy’s low international credibility

Lavorare meno, lavorare tutti

Negli ultimi decenni il mercato del lavoro italiano è stato al centro di numerosi interventi legislativi. Tuttavia la scelta di

Ecco il decalogo degli errori di Renzi

"Alla luce delle considerazioni precedenti, è difficile sostenere che quella del Governo Renzi sia stata un’esperienza positiva". Una dettagliata analisi,

A proposito della sentenza della Consulta

Più che spingere a valutazioni sulla data delle prossime elezioni, la sentenza della Consulta sul Jobs Act dovrebbe stimolare il

Reggia di Venaria, così si lavora nei beni culturali

In quello che oggi può considerarsi come il fiore all'occhiello del sistema culturale piemontese, il numero di visitatori continua a

Il fallimento del Jobs Act

Rispetto all’obiettivo dichiarato di accrescere l’occupazione, il Jobs Act si è rivelato fallimentare. Il tasso di disoccupazione è tornato nel

2016 in Charts. (And Can Trump Deliver in 2017?)

By any measure, 2016 was a momentous year, capped by the shocking victory of Donald J. Trump. As his choices

15 anni di euro, intervista a Mario Pianta

Intervista all'economista Mario Pianta sui 15 anni di euro: «La situazione è critica e instabile. Il rischio che l'unione monetaria

15 anni di euro, intervista a Brancaccio

Intervista all'economista Emiliano Brancaccio sui quindici anni dell'euro: "Le sinistre dovrebbero contrapporsi alle destre xenofobe proponendo il controllo sulle scorrerie

Germania sempre più diseguale

Nonostante la percezione comune di un paese economicamente forte la Germania presenta oggi un quadro sociale preoccupante che avrà una

Grandi opere, quali opportunità e quali rischi

I fatti dimostrano che le "grandi opere" solo occasionalmente producono utilità sociale. Un convegno della Fondazione Basso e della Fondazione

Lavoro e felicità ai tempi del Jobs Act

Il lavoro, specie in tempi di crisi, è il principale asse intorno a cui gravitano aspirazioni e desideri dei soggetti.

I licenziamenti della Volkswagen e il futuro tedesco

I licenziamenti della casa automobilistica va messa soprattutto in relazione alle grandi e veloci trasformazioni in atto nel mercato e

Politica industriale, da dove ripartire

Un piano di investimenti di 500 milioni di euro destinati allo sviluppo di tecnologie "verdi" e dei servizi legati alla

Trump e il futuro degli accordi commerciali

L'atteggiamento del neopresidente Usa accentua la spinta in atto allo spostamento del nucleo centrale dell’economia mondiale verso il Pacifico e

Scarpe made in Europe, salari da fame

Il «made in Europe» è spesso considerato una garanzia di qualità e di buone condizioni di lavoro. Ma è davvero

La lezione di De Cecco

Un ricordo di Marcello de Cecco, economista sempre stato attento a non separare mai i suoi studi sul potere e

Industria 4.0, le strategie del governo

Un recente seminario svoltosi alla Facoltà di Economia della Sapienza di Roma ha acceso i riflettori su Industria 4.0 e

Gig economy, London calling?

Lo scorso 28 ottobre il tribunale del lavoro di Londra ha rigettato lo status di lavoratori autonomi e riconosciuto a

Come capire la crisi (e come uscirne)

Una recensione del libro di Sergio Cesaratto, "Sei lezioni di economia", appena uscito per le edizioni Imprimatur. Utile compendio per

Soldi pubblici: dove prenderli, come spenderli

Ai vizi della manovra governativa Sbilanciamoci! risponde con la sua contromanovra da 40,8 miliardi, articolata in 115 proposte, scegliendo di

Usa, il programma economico di Trump

Dall'ostilità verso i trattati commerciali alla volontà di tagliare le tasse alle imprese. Una analisi del programma economico del neopresidente

Sbilanciamoci! presenta la “Contromanovra” 2017

L’austerità è davvero l’unica opzione possibile? Sbilanciamoci! pensa di no e anche quest’anno, con la sua “Contromanovra”, dimostra come l’indirizzo

Donald Trump, le ragioni della vittoria

I dati economici degli Usa spiegano l’ondata di sfiducia e di rabbia che percorre gli Stati Uniti da qualche anno,

Una legge di bilancio referendaria

Alla propaganda di Renzi che fa la voce grossa con l'Europa ma resta del tutto interno alla logica delle politiche

L’inganno del PIL

Ogni anno con l’autunno e l’approvazione della finanziaria si scatena il dibattito sulle percentuali in più o in meno del
Loading...