Top menu

Europa

Gig economy, London calling

Con l’aiuto di alcuni sindacati e mettendo in atto una strategia efficace che ha mischiato scioperi, campagne comunicative e azioni

Sharing economy, Uber alles

La "sharing economy" ha aperto la strada a una economia basata non sull’innovazione di prodotto ma dei processi organizzativi, mediante

“Relocation”, un obiettivo mancato

Doveva rappresentare “un fermo impegno per la solidarietà tra gli Stati membri” ma nei numeri e nei fatti il programma

Migrazioni e asilo, quale futuro per l’Europa?

Decostruire il mantra di un'"emergenza umanitaria insostenibile", da cui occorrerebbe difendersi con la militarizzazione delle frontiere, è una delle prime

La “politica del male minore” della Commissione

Ammantata da parole come "rispetto dei diritti umani", la Raccomandazione europea del 2 marzo è finalizzata al rimpatrio di un

TTF, è il momento dello sprint finale

Secondo le stime della Commissione Europea la tassa sulle transazioni finanziarie sarebbe in grado di raccogliere 22 miliardi di euro

Europa, il rapporto Euromemorandum 2017

I nuovi poteri che la Bce ha acquisito nel corso della crisi aggravano il problema della mancanza di controllo democratico

La sfida dei controlli sui movimenti di capitale

Dalle politiche economiche o monetarie, al lavoro, al welfare e alla legalità l'assenza di controlli sui movimenti di capitale è

Ritorno al Franco: la paura corre sullo Spread

Il 2017 non sarà un anno noioso per le sorti dell’euro. È in gioco la stessa sopravvivenza della moneta unica,

Grecia, la maledizione del debito

Nonostante i vistosi fallimenti, è ancora il FMI a dettare legge nel paese europeo. E così, dopo anni di austerità,

Il Libro bianco di Juncker e il futuro dell’Ue

Dai 5 scenari contenuti nel Libro bianco presentato nei giorni scorsi da Juncker traspare la mancanza di ambizione della Commissione

Grecia, “l’accordo con l’Eurogruppo è politico”

Il debito, i negoziati con la Troika, la fuga di capitali all’estero e l’eterno problema dell’evasione fiscale. Intervista con l’economista

A chi è servito il “bazooka” di Draghi

Il quantitative easing ha aiutato i capitalisti italiani a guadagnare redditi da capitale. Ma ha avuto effetti limitati sul credito

I paradisi delle multinazionali

Tra i quindici paradisi fiscali societari più aggressivi al mondo ci sono 4 paesi europei. Anche perché l’Unione Europea ha

La nostra Europa/Gli speciali di Sbilanciamoci

Negli ultimi anni in Europa sono cresciute a dismisura diseguaglianza e povertà. Un’altra Europa è necessaria, urgente e possibile ma

Europa, TTIP e CETA: nessuna via d’uscita?

Il Parlamento europeo il 15 febbraio scorso ha approvato il trattato di liberalizzazione commerciale con il Canada CETA. Ma chi

Deutsche Bank, il crollo del mito tedesco

La più grande banca tedesca sta precipitando verso un abisso dal quale potrebbe riuscire a salvarla solo il governo di

Lo stato dell’unione (bancaria)

Il progetto di unione era nato a suo tempo per rafforzare il sistema finanziario europeo ma fino ad ora non

I Guelfi, i Ghibellini e le colpe del declino

Nell’Italia dello “zero virgola” l'Europa è matrigna ma i governi hanno fatto la loro parte. E non si vede una

Sotto la banca

Il rimborso integrale dei piccoli risparmiatori, come avvenuto recentemente nel caso Monte Paschi, è sbagliato sotto molti punti di vista

Cinque possibili strade per l’Unione Europea

Nel Libro Bianco del presidente della Commissione europea per la prima volta viene avanzata l'idea che in tema di costruzione

Germania, la sfida delle elezioni

La candidatura di Martin Schultz per il partito socialdemocratico e una sua possibile vittoria alle elezioni politiche del settembre 2017

Europa, la minaccia della disintegrazione

Dalla Brexit alla divisione tra Nord e Sud alle politica in materia di migrazioni. La crisi del processo di integrazione

Germania. Flessibilità interna e mercato del lavoro

L’economia tedesca ha mostrato una notevole capacità di adattamento e grande flessibilità, pur se una flessibilità “interna”, diversa da quella

Quale futuro per l’Europa?

Austerità, disuguaglianze, populismi. Il 16 marzo a Roma un incontro - dibattito a partire dalla presentazione del Rapporto di Euromemorandum

Global Inequality, Populism And The Future Of Democracy

The election of Donald Trump to the US Presidency as well as the seemingly inexorable ascendency of right-wing populism in

Le traiettorie del cambiamento politico

Il messaggio letto al congresso di Sinistra italiana a Rimini il 18 e 19 febbraio. Riflettere sul Novecento. Strumento e

L’appello/Tre giorni a Roma per un’Europa unita e solidale

Negli ultimi anni in Europa sono cresciute a dismisura diseguaglianza e povertà. Un’altra Europa è necessaria, urgente e possibile ma

L’Europa non cambia senza conflitto sociale

Dialogo con Rossana Rossanda su Europa e politica. «Mi trovo spesso nella sconsolatezza più totale. In Europa non c’è un

Lo stato dell’Unione

A sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma L'Unione europea versa in pessimo stato. Devono cambiare regole e politiche, che
Loading...