Top menu

Archivio | febbraio, 2013

Per chi suona l’emergenza

Il voto consegna una governabilità difficile. Eppure una svolta è necessaria, in uno scenario profondamente mutato. Ma che ancor più di prima chiede all’Italia terapie d’urgenza per cambiare rotta, e all’Europa di creare spazio per un intervento anticongiunturale non effimero. Solo allentando i vincoli dell’austerità l’Ue può aiutare l’Italia e se stessa

Disuguaglianze e salute al tempo della crisi

I determinanti sociali della salute nel quadro generale delle dimensioni del benessere; una cornice concettuale per l’analisi delle disuguaglianze e per conoscere gli effetti della crisi sulle comunità e sulle persone

Il vero obiettivo è privatizzare il pubblico

A che serve la crisi europea? Una risposta è che rende inevitabile la privatizzazione delle attività pubbliche, con grandi profitti per i privati. Come mostrano i casi di Spagna, Grecia e Portogallo

Se le imprese si tingono di verde

La presentazione al libro di Alberto Zoratti e Monica di Sisto, “I signori della green economy. Neocapitalismo tinto di verde e movimenti glocali di resistenza” (Emi). Gli inganni delle imprese e le contromisure possibili

Le politiche da sperimentare

Che fare dopo le elezioni? Più domanda, nuova offerta, più lavoro e qualità degli interventi sono i punti chiave di una politica capace di innovare, sperimentare e produrre risultati per i cittadini. Con partiti che ritrovino il loro ruolo e restituiscano una dimensione democratica alla politica economica Colgo l’occasione che mi viene proposta di esprimere […]