Top menu

Archivio | Italie

manifesto-anpi

Gli italiani scesi in piazza chiedono pace, non armi

Le piazze del 25 aprile straripavano di una diffusa, popolare domanda di pace. Di pace, non di armi. Tranne pochi casi di esibizionismo fuori luogo, la giornata ha confermato quanto giusta, ponderata e in consonanza con i sentimenti di massa, fosse stata la posizione dell’Anpi. Da Il Fatto Quotidiano.

bird-6663217_1280

Un 25 aprile di pace

In ogni guerra chi la pensa diversamente viene messo all’indice anche se pensavamo che questa abitudine fosse stata superata dopo 70 anni di democrazia. Dopo la perfida Albione ora c’è la perfida Anpi. Piuttosto si dovrebbe vergognare chi in questi anni – nel mondo delle imprese che controllano giornali importanti in questo paese – ha […]

cgil manifestazione 16 ottobre

Solidali con la CGIL, scendiamo in piazza: mai più fascismi

L’attacco fascista compiuto contro la sede nazionale della CGIL in concomitanza con le proteste dei No Green Pass è gravissimo e ci riguarda tutte e tutti. Per questo abbiamo partecipato ai presidi dei giorni scorsi e torneremo in piazza il 16 ottobre con la CGIL, per esprimere la nostra solidarietà al sindacato e per lanciare […]

istock-532122832

Dal PIL al BIL, il Benessere Interno Lordo

Misura la qualità sociale e ambientale del paese, si chiama BIL ed è il nuovo indicatore statistico di benessere che verrà presentato il 14 settembre a Napoli, insieme al Rapporto frutto della collaborazione tra l’Università Parthenope e Sbilanciamoci!

gino strada

Il metodo Gino Strada

Gino Strada non era un utopista, Gino aveva proprio la mentalità del chirurgo, lo stile del fare, di salvare il salvabile. Esigente, ha creato insieme alla moglie Teresa e alla figlia Cecilia una rete sanitaria improntata alla qualità. Da Scienza in Rete.

zen-3

Il richiamo dell’élite

Qualche giorno fa Draghi ha risposto alla proposta (malfatta e all’acqua di rose) del PD di aumentare modestamente la tassa sulle successioni sopra il milione di euro in questo modo: “Non è il momento di prendere, ma di dare”. Gli italiani che hanno un patrimonio di almeno 1 milione di euro sono poco più del […]

pallina-magica-1280x720

Una rete di ricerca per sostenere la ripresa

Nel pacchetto di misure per la ripresa avviate dal governo Draghi manca la costruzione di una rete di ricerca capace di sostenere l’innovazione nelle imprese. Il modello tedesco in questo campo è difficile da replicare, ma c’è una vecchia proposta che merita di essere rilanciata.

Dona il 5x mille a Sbilanciamoci!

 In oltre 20 anni di attività il vostro supporto è stato fondamentale per mandare avanti le attività di Sbilanciamoci! Potete ancora aiutarci donando il 5×1000 a Lunaria: in sede di dichiarazione dei redditi, basta apporre una firma nel riquadro “Sostegno alle associazioni di promozione sociale…” e scrivere il codice fiscale 96192500583.

Grazie fin da subito!

Dona il 5 per mille a Sbilanciamoci!