Top menu

Archivio | Mondo

fermiamoguerra

Fermiamo la follia delle guerre

“Fermiamo la criminale follia di tutte le guerre!”: lo chiedono oltre 110 città italiane con più di 120 eventi a due anni dall’inizio della guerra in Ucraina. Necessario un cessate il fuoco globale e la ripresa di sforzi diplomatici, per fermare la corsa al riarmo e la distruzione del Pianeta. 

usa-1935739_1280

L’illusione bellica dell’Occidente

Nella sostanziale afasia sulla guerra contro Gaza, sono le armi a tenere banco. Con o senza la Nato, con o senza le destre al comando dopo il voto europeo si dà per scontato che l’Ue darà ancora più slancio alla spesa per la difesa. Con più commesse per l’industria Usa.

fermiamoguerra2

L’Italia deve dire basta alle guerre

Stati e governi sembrano aver perso la capacità di prevenire e gestire i conflitti con la diplomazia per far rispettare convenzioni e diritto internazionale. La guerra sembra l’unica opzione. Il 24 febbraio giornata di mobilitazione nelle città italiane per il cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina.

clock-1527693_1280

Gaza e la guerra mondiale

Senza mandato Onu e senza voto parlamentare stiamo per prendere il comando tattico della missione Aspide nel Mar Rosso. Una missione potenzialmente offensiva, con regole di ingaggio fumose, che ci espone al coinvolgimento diretto nella possibile escalation. Non c’è altra via se non mobilitarsi per fermare il genocidio a Gaza, fermare le guerre e il riarmo.

kite-1159538_1280

Cessate il fuoco ora, a Gaza e in Ucraina

Un mandato Onu per Gaza, oltre il cessate il fuoco: è la proposta di fondo del convegno organizzato il 6 febbraio nella biblioteca del senato dal Coordinamento Democrazia Costituzionale, con tanti oratori tra cui Bad Lerner, Fabio Mini Tommaso Di Francesco, Rosy Bindi, Giuseppe Conte, Nicola Fratoianni.

peace-gd07ffee46_1280

Don’t bomb the Houthis

Retaliatory strikes would also increase the likelihood that the Israel-Hamas war will expand across the region and that the civil war in Yemen will resume. Careful diplomacy can stop the attacks in the Red Sea. Da Foreign Affairs Magazine.

F7-iAAsW4AAtdgI

La menzogna di Leonardo in risposta al Papa

Il gruppo Leonardo ha risposto a Papa Francesco, che ha rifiutato la sua donazione di 1,5 milioni di euro all’ospedale del Bambin Gesù, sostenendo di non aver venduto armi in Ucraina o in Medioriente. Non è vero: due navi da guerra che bombardano Gaza hanno cannoni Oto Melara. Da Pressenza