Top menu

Alter

Le traiettorie del cambiamento politico

Il messaggio letto al congresso di Sinistra italiana a Rimini il 18 e 19 febbraio. Riflettere sul Novecento. Strumento e

L’appello/Tre giorni a Roma per un’Europa unita e solidale

Negli ultimi anni in Europa sono cresciute a dismisura diseguaglianza e povertà. Un’altra Europa è necessaria, urgente e possibile ma

L’Europa non cambia se non riparte il conflitto sociale

Dialogo con Rossana Rossanda su Europa e politica. «Mi trovo spesso nella sconsolatezza più totale. In Europa non c’è un

Lo stato dell’Unione

A sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma L'Unione europea versa in pessimo stato. Devono cambiare regole e politiche, che

Riparte da Bologna il seminario sui bilanci locali

Aperte le iscrizioni per l'11-12 marzo, per la prima edizione locale del seminario ideato e organizzato da Sbilanciamoci! e Openpolis.

Il passo veloce dell’Europa possibile

L'Europa “a più velocità” auspicata da Angela Merkel porterebbe a un ulteriore indebolimento della UE: può infatti voler dire un'Europa

Entropia e neoliberismo

“Il mondo al tempo dei quanti” di Agostinelli e Rizzuto affronta il nodo cruciale del rapporto tra scienza, economia e

La sfida francese

Le primarie dei due maggiori partiti francesi hanno visto affermarsi per i repubblicani François Villon, già primo ministro di Sarkozy,

Trump’s Crony Cabinet May Look Strong, but They Are Scared

A zoom into what is happening in Washington right now.  The key figures populating Donald Trump’s cabinet are not

Lavorare meno, lavorare tutti

Una misura di riduzione generalizzata dell’orario di lavoro avrebbe un impatto rilevante se indirizzata al lavoro pubblico e alle attività

Ecuador, dieci anni di Rafael Correa

Appena trascorsi i festeggiamenti per i dieci anni della "Rivoluzione di Cittadinanza", un bilancio dei risultati raggiunti dalla presidenza Correa,

Ecco il decalogo degli errori di Renzi

"Alla luce delle considerazioni precedenti, è difficile sostenere che quella del Governo Renzi sia stata un’esperienza positiva". Una dettagliata analisi,

Putting people first: in ricordo di Tony Atkinson

Un ricordo scientifico e umano di Tony Atkinson, morto all’alba del nuovo anno, e dei suoi contributi all’economia del benessere

Un premio in memoria di Andrea Vaona

Il Dipartimento di Scienze Economiche dell'Università di Verona lancia un premio per una tesi di dottorato in memoria dell'economista scomparso

Newsletter n.500 – 17 gennaio 2017

Il fallimento del Jobs Act

Dopo il referendum, il masterchef della politica

All'indomani del risultato referendario, anzichè discettare se saltare dalla padella di un PD così impresentabile, alla brace di un così

It’s official: inequality, climate change and social polarisation are bad

This year’s Global Risks Report from the World Economic Forum warns that rising income inequality and societal polarisation could create

Newsletter n.499 – 10 gennaio 2017

Tutte le truffe della finanza

John Berger, witness to the human condition

In everything he did John Berger addressed the human condition. This was his genius. In his novels, his essays or

Tutte le truffe della finanza

La manipolazione dei tassi di riferimento appare come un'azione sistemica da parte del mondo finanziario. Una sinistra capace di pensare

Tony Atkinson, una vita contro la disuguaglianza

Con Tony Atkinson scompare l’economista che più di chiunque altro ci ha aiutato a capire come misurare, analizzare e contrastare

15 anni di euro, intervista a Mario Pianta

Intervista all'economista Mario Pianta sui 15 anni di euro: «La situazione è critica e instabile. Il rischio che l'unione monetaria

15 anni di euro, intervista a Brancaccio

Intervista all'economista Emiliano Brancaccio sui quindici anni dell'euro: "Le sinistre dovrebbero contrapporsi alle destre xenofobe proponendo il controllo sulle scorrerie

La scomparsa di Tony Atkinson

Il giorno di capodanno è mancato a 72 anni Anthony B. Atkinson, il padre degli studi sulle disuguaglianze. Riportiamo qui

Grandi opere, quali opportunità e quali rischi

I fatti dimostrano che le "grandi opere" solo occasionalmente producono utilità sociale. Un convegno della Fondazione Basso e della Fondazione

Dopo il referendum, la grande incertezza

Lo scenario politico del dopo referendum ha mostrato un elettorato sempre più instabile e arrabbiato. Tra la scommessa persa del

Cambiamenti climatici e scelte energetiche

La politica italiana per il contrasto ai cambiamenti climatici appare poco convinta se si considera la scarsità di risorse e

Referendum, due antidoti alla crisi

Un ceto politico capace di capire il significato profondo del No dovrebbe comprendere che un sistema elettorale proporzionale e la

Dopo il referendum, da dove ripartire

Se il No al referendum, anche per convergenze strumentali, ha messo in sicurezza la Costituzione formale, è stato anche una
Loading...