Top menu

Autori Sezioni: Natalia Paci

Professoressa a contratto di Diritto del lavoro
Università degli Studi di Urbino Carlo Bo

La lunga strada verso la dignità

Il decreto 87/18, anche detto decreto Dignità, ha un segno opposto a quello che diede Renzi col “Jobs act” anche se non introduce che correttivi minimi. Le critiche di Confindustria però non hanno ragione se non politica. E in materia di contratti a termine, le novità introdotte dovrebbero andare di pari passo con soluzioni per […]

Il Jobs Act dei mini jobs “alla tedesca”

Il lavoro non è un mercato/Il contratto a «tutele crescenti» significa che per i primi tre anni il licenziamento sarà libero in quanto non si applicherà la tutela contro il licenziamento illegittimo, prevista dall’art. 18

Territorio e democrazia economica e politica

Rispondere alla perdita di potere del lavoro nella fabbrica con un maggiore potere sul territorio. La democrazia (non solo industriale ma) economica e politica è il primo passo necessario per permetterci di immaginare un nuovo modello di sviluppo fondato su una solidarietà responsabile e partecipata.

Il lavoro deregolato

La deregolamentazione in Italia si è tradotta, quindi, in una rinuncia dello Stato al diritto del lavoro, una rinuncia alla tutela del più debole, con gravi conseguenze sociali in termini di iniquità e disuguaglianza