Top menu

Archivio | Ambiente

animali-strade-citta-quarantena-coronavirus-13

Città che osano la selvaticità

Animali selvatici si riprendono le città deserte di uomini e ci ricordano che è proprio il rapporto con la natura non addomesticata ad averci portato a questa pandemia. Ed è bene allora dare più slancio ai piani di rinaturalizzazione delle aree urbane.

oil-3629119_1920

La pandemia colpisce anche i combustibili fossili

La domanda di combustibili fossili è crollata con la crisi Covid e potrebbe non superare più i picchi del 2019. Quando l’economia globale si riprenderà, tutto il nostro settore produttivo potrebbe essere alimentato da fonti rinnovabili. Ma i governi sono a un bivio, ora devono decidere da che parte stare.

ivy-413686_1920

L’ambiente ai tempi della pandemia

La pandemia di coronavirus evidenzia, ancora una volta, lo stretto legame tra tutela dell’ecosistema e della salute. Si tratta di priorità da perseguire insieme invece di contrapporre emergenza sanitaria, economica e ambientale: l’Italia e l’Europa devono compiere scelte chiare, nette e responsabili.

gas-mask-2273696_1920

La pessima aria che alimenta il coronavirus

A livelli più alti di inquinamento atmosferico corrisponde una più larga diffusione del coronavirus: uno studio SIMA illustra l’ipotesi, dati sulla Pianura Padana alla mano. Ambiente e salute sono facce della stessa medaglia: un vero Green Deal per ripensare il nostro modello di sviluppo non è mai stato così urgente.

virus-4835301_1920

Il coronavirus e le scelte di fondo per il Paese

Il presidente di Confindustria Boccia vorrebbe mandare in soffitta il Green New Deal utilizzando l’emergenza coronavirus come grimaldello per scardinare le priorità e tornare al “bussiness as usual”. Speriamo risulti minoritario nell’incontro del 4 marzo a Palazzo Chigi tra governo e parti sociali.