Top menu

Newsletter n° 660 del 24 novembre 2021

Una “finanziaria” senza ambizioni né disegno

Documento per l’audizione al Senato sulla legge di bilancio

Tra luci e ombre la legge di bilancio 2022 appare un’occasione mancata: è la sintesi dell’audizione tenuta al Senato dalla Campagna Sbilanciamoci il 19 novembre.
Campagna Sbilanciamoci!


APPUNTAMENTO

Monitoraggio Civico fondi ambiente

Le sfide del monitoraggio civico dei fondi ambientali

Un evento online, il prossimo venerdì 26 novembre dalle 14.30 alle 17.00, chiude dopo un anno il progetto di Lunaria e Monithon, sostenuto anche da Sbilanciamoci!, sul monitoraggio civico dei fondi europei per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Ricco il programma dell’iniziativa. E si guarda già al futuro.
Campagna Sbilanciamoci!


ARTICOLI

I conti da far tornare

Più investimenti, meno tasse, riequilibrio dei conti, meno redistribuzione: queste le linee di fondo della manovra di bilancio del governo Draghi per il dopo-pandemia, con politiche meno ambiziose che accompagnano una crescita più lenta.
Roberto Artoni

Analisi della legge finanziaria in arrivo

La legge di Bilancio, guardata in dettaglio, è un’occasione mancata, tanto più grave tanto più le sfide di struttura che attendono il Paese sono disattese. Dal mancato universalismo sugli ammortizzatori fino alla non condizionalità degli aiuti alle imprese per progetti green. Solo ritocchi su un vecchio impianto.
Roberto Romano

L’Acqua Alta

Poca acqua da bere per una umanità che a metà secolo si prevede di 10 miliardi di individui. E l’acqua intorno alle terre emerse che cresce al salire della temperatura con lo scioglimento dei ghiacciai. Lo scenario dell’Acqua Alta non ha spaventato i potenti riuniti a Glasgow. Ma è quello che ci aspetta se non corriamo ai ripari secondo la scienza.
Guglielmo Ragozzino

La fine indecorosa della Cop26 di Glasgow e l’Italia

Il documento finale della Cop 26 appare il peggiore che si potesse immaginare. Spariscono l’impegno tassativo al mantenimento della temperatura sotto 1,5 gradi entro il 2030 e i 100 miliardi per i paesi in via di sviluppo. L’Italia tra i peggiori. Cingolani torna sul nucleare e si sfila dall’accordo sull’automotive.
Mida Ferrucci

La “finanza verde”: molta finanza e poco verde

Tagliare le emissioni inquinanti a zero per il 2050: è l’obiettivo della Glasgow Financial Alliance for Net Zero cui partecipano 450 tra banche, assicurazioni, fondi di investimento. Ma i criteri sono molto opachi e la finanza verde appare come un grande greenwashing.
Vincenzo Comito


NELLA RETE

Il rimbalzo del Pil manda in soffitta la riforma degli ammortizzatori

Dario Guarascio. Da Ocis.

L’Alleanza Rosso-Verde diventa il primo partito a Copenhagen

Franco Ferrari. Da TransformItalia.

A sinistra serve un partito: oltre la socialdemocrazia, contro la tecnocrazia

Salvatore Cannavò. Da Il Fatto.

Ucraina guerra Europa

 

 

Scarica gratis il nuovo ebook

A dispetto delle difficoltà economiche che stiamo attraversando, abbiamo voluto che questo ebook fosse gratuito e a disposizione di quante più persone possibile.

 

Chiediamo perciò a chi può farlo di sostenere Sbilanciamoci!, consapevoli che anche un piccolo contributo fa la differenza.