Top menu

Newsletter n° 619 del 26 giugno 2020

Lavorare per ripartire

Lavoro e industria dopo l’epidemia

Lunedì 6 luglio alle 17 un nuovo webinar di Sbilanciamoci!, in diretta Zoom e Facebook, sul lavoro e l’industria di fronte all’emergenza Covid-19. Ne parlano Giuseppe Berta (UniBocconi), Mario Pianta (Scuola Normale Superiore), Francesca Re David (Segretaria Generale Fiom), Pasquale Tridico (Presidente Inps).


ARTICOLI

L’intervento di Sbilanciamoci! agli Stati Generali

Lo scorso 20 giugno la Campagna Sbilanciamoci! è intervenuta agli Stati Generali, presso Villa Pamphilj a Roma, avanzando le proprie proposte alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e di numerosi Ministri. Pubblichiamo qui una breve sintesi dell’intervento.

Il treno del futuro è l’auto elettrica

L’Europa, e l’Italia fra tutti i 27, è partita in ritardo sulla rivoluzione elettrica dell’auto a causa del diesel. Ora per non perdere il treno occorre accelerare. Dalla sua diffusione, integrata, a rete, dipende anche il potenziamento dell’energia solare ed eolica. Continua il dibattito sulla mobilità sostenibile.
Gianni Silvestrini

Cancellare parte del debito pubblico non costa niente

Il debito pubblico per ora non sembra rappresentare un problema in Europa e negli Usa ma si sta gonfiando, per effetto della pandemia, a livelli mai visti prima. Due economisti, Grauwe e Griebine, lanciano l’idea di trasformare quello incamerato dalla Bce in una rendita perpetua a interesse zero.
Vincenzo Comito

Stati Uniti, la crisi è epocale

Le comunità nere si sono ribellate spesso, dagli anni Sessanta fino a tutto il nuovo millennio, fino a ora. Ma questa volta è diverso, la sollevazione non è mai stata così generale, così duratura, così politicamente forte e propositiva.
Bruno Cartosio

La finanza etica per una ripresa sostenibile ed equa

Il primo Report di impatto di Banca Etica misura la capacità di creare occupazione, proteggere l’ambiente e tutelare i diritti delle persone, rendicontando le conseguenze socio-ambientali dell’intera attività bancaria. E mostrando che la finanza etica può fare la differenza nel post-epidemia.
Andrea Abbate, Lorenzo Vinci, Tommaso Rondinella

La salute non è una merce, la sanità non è un’azienda

Sbilanciamoci! aderisce alla mobilitazione lanciata da Medicina Democratica – organizzazione aderente alla Campagna – per l’affermazione del diritto alla salute nell’ambito di un Servizio Sanitario Nazionale pubblico e riformato, capace di assicurare tutela ambientale, difesa della salute, diritti sociali e del lavoro. Qui il testo dell’appello.
Campagna Sbilanciamoci!

Il vostro 5×1000 per sostenere Sbilanciamoci!

Chiediamo a tutti voi – lettori, amici, sostenitori – di compiere un gesto semplice, che non costa nulla, ma che per noi può davvero fare la differenza in questo momento: donare il vostro 5×1000 a Sbilanciamoci!. Dateci una mano a proseguire il nostro impegno e a migliorarci ancora.


Salute e benessere. Le lezioni della pandemia

Disponibile il podcast video del webinar di martedì 23 giugno: Filomena Maggino, Francesca Moccia, Fabrizio Faggiano, Leopoldo Nascia e Giulio Marcon discutono dell’impatto della pandemia sulla salute e il benessere della popolazione nel nostro paese, e delle prospettive per ripensare il nostro sistema di programmazione, implementazione e valutazione delle politiche sanitarie pubbliche.


ONLINE IL RAPPORTO SUI SUSSIDI AMBIENTALMENTE DANNOSI

Come eliminare i Sussidi Ambientalmente Dannosi

È online il Rapporto di Sbilanciamoci! sui Sussidi Ambientalmente Dannosi (che ammontano a 19,8 miliardi di euro l’anno), con dati, analisi e proposte per la loro eliminazione entro il 2025. Scarica il Rapporto gratuitamente: pubblichiamo qui l’introduzione e il link per il download integrale del testo.
Campagna Sbilanciamoci!


APPELLO

Firma anche tu per un’Italia in salute, giusta e sostenibile

Sostieni l’appello per ricostruire il Paese dopo l’epidemia: 10 punti per un nuovo ruolo dell’intervento pubblico, un sistema economico e produttivo sostenibile, la tutela di lavoro, redditi e territorio, la centralità di welfare e servizi pubblici universali, la lotta alle disuguaglianze, la giustizia fiscale.
Sbilanciamoci!


Ucraina guerra Europa

 

 

Scarica gratis il nuovo ebook

A dispetto delle difficoltà economiche che stiamo attraversando, abbiamo voluto che questo ebook fosse gratuito e a disposizione di quante più persone possibile.

 

Chiediamo perciò a chi può farlo di sostenere Sbilanciamoci!, consapevoli che anche un piccolo contributo fa la differenza.