Top menu

Mobilità sostenibile al lavoro, il convegno di Torino

Si terrà il prossimo 25 marzo a Torino, presso la Camera di Lavoro l’incontro “Mobilità sostenibile al lavoro”, un’iniziativa che mette a confronto sindacato, organizzazioni ambientaliste e istituzioni sul futuro del settore dell’automotive e della mobilità.

Le nostre ragioni

Il prossimo 25 marzo, nella sede della Camera del Lavoro di Torino, si terrà il convegno “Mobilità sostenibile al lavoro”, organizzato da CGIL Piemonte e FIOM Piemonte, Campagna Sbilanciamoci!, WWF, Legambiente, Kyoto Club, Transport & Environment, Motus E.

Si tratta del seguito di una iniziativa già tenutasi nel 2020 e che mette a confronto sindacato, organizzazioni ambientaliste e istituzioni sul futuro del settore dell’automotive e della mobilità nella prospettiva già in atto della transizione ecologica in Europa.

Next Generation EU e il phase out dai motori endotermici nel 2035 pongono con urgenza il tema delle politiche pubbliche necessarie per la riconversione dell’intero settore dell’automotive e della mobilità. Le preoccupazioni per le ricadute sociali e occupazionali e per i tempi di realizzazione delle politiche pubbliche per una giusta transizione ci portano a sollecitare ad un confronto con le istituzioni coinvolte in questa sfida così impegnativa ed urgente.

Con questo nostro appuntamento vogliamo rilanciare il confronto ed il lavoro comune delle organizzazioni sindacali e delle associazioni e campagne ambientaliste per una giusta transizione che coniughi le ragioni di un modello di sviluppo sostenibile con il lavoro, la lotta ai cambiamenti climatici con l’occupazione, la riconversione ecologica dell’economia con la qualità di produzioni e consumi.

Particolarmente cruciale è il settore dell’automotive e della mobilità che rischia di essere pesantemente colpito dai cambiamenti in atto e che ha visto in questi anni in grave ritardo i nostri governi: sono mancate le politiche pubbliche, una visione d’insieme dello sviluppo dei nuovi settori, sono state insufficienti le risorse. Il processo di elettrificazione della mobilità nel nostro paese – ancora ai primi passi –  invece di essere un’occasione non solo di benessere e di migliore qualità della vita, ma di rilancio di questi settori può tramutarsi nella fine di una storica tradizione industriale, con la perdita di competenze, saperi, occasione di sviluppo anche per molti territori.

Con questo incontro intendiamo portare avanti il confronto e il lavoro comune di associazioni ambientaliste ed organizzazioni sindacali e confrontarci con le istituzioni del nostro paese per imprimere una necessaria accelerazione per politiche pubbliche che vadano nella direzione di scelte coerenti e sostanziali: verso un modello di sviluppo che -cogliendo le opportunità rappresentate da Next Generation EU e del PNRR – diano nuova linfa e opportunità al settore dell’automotive e della mobilità sostenibile nella direzione della transizione ecologica e del buon lavoro.

Scarica il programma completo dell’evento qui.

La partecipazione al convegno “Mobilità sostenibile al lavoro” di Torino è gratuita e fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si svolgerà nel rispetto delle norme sul distanziamento.
L’evento verrà trasmesso in diretta streaming sulle nostre piattaforme social.

Leggi le biografie dei relatori che interverranno al convegno.

Per maggiori informazioni scrivere a info@sbilanciamoci.org

***      ***     ***

Il programma

I sessione, ore 9.00– 11.00
Stop ai motori a combustione al 2035 un appuntamento da preparare
Decarbonizzare l’Europa e l’Italia: come cambierà l’automotive
Coordinano: 
Giulio Marcon e Giorgio Airaudo

  • Introduce: Monica Frassoni  (Green Italia), 
  • Paolo Gentiloni* (Commissario europeo)
  • Michele De Palma (Segreteria nazionale FIOM, responsabile settore Auto)
  • Gianni Silvestrini (Direttore scientifico di Kyoto Club)
  • Luca Mercalli* (Metereologo)

II sessione, ore 11.15 – 13.00
Politiche pubbliche per la mobilità sostenibile e l’elettrificazione dei veicoli in Italia
Sostenere la rivoluzione verde nel settore dei trasporti e della mobilità
Coordinano:
Andrea Poggio e Mariagrazia Midulla

  • Introduce: Anna Donati (Coordinatrice Mobilità sostenibile di Kyoto Club)
  • Enrico Giovannini (Ministro per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili)
  • Antonio Liguori (Presidente Industria Italiana Autobus)
  • Chiara Foglietta* (Assessore alla mobilità Comune di Torino)

III sessione, ore 14.00 – 15.45
La politica industriale che serve
L’automotive e la mobilità locale del Paese
Coordinano:
Matteo Lucchese e Valter Vergnano

  • Introduce: Francesco Naso (Segretario Generale – Motus E)
  • Gilberto Pichetto Fratin (Vice ministro MISE)
  • Matteo Gaddi (Fondazione Sabattini)
  • Annamaria Simonazzi (Università di Roma)
  • Silvia Bodoardo (Politecnico di Torino)
  • Omar Imberti (Coordinatore Gruppo E-Mobility di Anie)

IV sessione, ore 16.00 – 17.30
La giusta transizione
Le proposte per la mobilità sostenibile
Coordinano: 
Giulio Marcon e Giorgio Airaudo

  • Introduce: Veronica Aneris (Transport & Environment)
  • Francesca Re David (Segretaria generale della FIOM)
  • Mariagrazia Midulla (Responsabile Clima ed Energia WWF)
  • Stefano Ciafani (Presidente di Legambiente)

Partecipano ed intervengono: Maurizio Landini (Segretario generale della CGIL), Stefano Lo Russo (Sindaco di Torino)

* in attesa di conferma

Sostieni Sbilanciamoci! per l’organizzazione de
“L’altra Cernobbio”

 

Clicca qui, fai subito una donazione!