Top menu

Otto anni dopo

Dopo otto anni di depressione economica in Italia e in Europa il bisogno di alternative è diventato più urgente. La nostra piccola risposta, oggi, è il rinnovamento del sito: più bello, agile, pieno di immagini. E soprattutto più aperto. Perchè lavorare insieme è sempre più importante per ricostruire soggetti capaci di cambiamento

La grande crisi non era ancora scoppiata quando, nel 2008, abbiamo lanciato Sbilanciamoci.info, un webmagazine su “l’economia com’è e come può essere”. “L’informazione economica soffre di un deficit di democrazia e trasparenza”, scrivevamo alla nostra prima apparizione; l’obiettivo era raccontare il mondo dell’economia fuori dai tecnicismi, trovare un grande pubblico per le voci critiche, dare voce alle alternative della politica e dell’economia, lavorare insieme alle 48 associazioni della Campagna Sbilanciamoci!.

In otto anni abbiamo pubblicato duemila articoli di 400 autori diversi, realizzato ogni settimana una newsletter – siamo ora oltre quota 450 – inviata a decine di migliaia di lettori. Poi sono venuti gli “sbilibri”, i nostri ebook scaricabili gratis, la diffusione delle “controfinanziarie” di Sbilanciamoci!, gli speciali “Sbilanciamo l’Europa” ospitati dal manifesto, centinaia di iniziative pubbliche in tutta Italia, alcune in Europa.

Dopo otto anni di depressione economica in Italia e in Europa tutti i problemi – compresi quelli dell’informazione e della democrazia – sono diventati più gravi e il bisogno di alternative è diventato più urgente.

Oggi più che mai abbiamo bisogno di uno sguardo collettivo, approfondito e critico alle politiche che rendono il mondo sempre più diseguale e sbilanciato dalla parte sbagliata.

La nostra piccola risposta, oggi, è il rinnovamento del sito di Sbilanciamoci.info: più bello, agile, pieno di immagini e più adatto a com’è cambiata la comunicazione, i web-media e il nostro modo di usarli.

Il nuovo sito vuole allargare la rete di chi scrive e di chi legge Sbilanciamoci.info, avvicinarsi ai media – giornali, radio, siti web – che condividono il nostro impegno, sostenere i gruppi e i collettivi di studenti che vogliono darsi da fare, dare spazio alle proposte delle associazioni della Campagna Sbilanciamoci! Lavorare insieme è sempre più importante per resistere alla crisi, uscire dall’isolamento, ricostruire soggetti capaci di cambiamento – nell’economia, nella società, nei rapporti con la natura e l’ambiente, nella politica.

A proposito, tutto questo lavoro è stato, e continua a essere, autofinanziato e fondato sull’impegno volontario. Ricevere una tua donazione ci permetterebbe di farlo meglio. Basta cliccare sul riquadro “Sostieni” in alto sull’homepage. Buon lavoro a tutti noi.