Top menu

Newsletter n.539 – 12 dicembre 2017

Superare il Fiscal compact per un nuovo sviluppo europeo

Superare il Fiscal compact per un nuovo sviluppo europeo

Dal 1° gennaio 2018 i 25 Paesi europei firmatari del Fiscal Compact – tra cui l’Italia – dovranno incorporare le norme previste dal trattato nella cornice giuridica dei Trattati europei. Una misura sbagliata e controproducente oltre che completamente deficitaria di una adeguata analisi del suo effettivo funzionamento e dei risultati prodotti. L’analisi nell’appello di decine di economisti


Fiscal compact, la pillola va giù

Raggiunto l’accordo: non sarà inserito nei trattati europei, ma emanato con una direttiva. L’ennesima prova che questa Europa non è riformabile e che si usa ogni scappatoia per restringere di spazi di democrazia
Carlo Clericetti

Ricchi per caso. La parabola dello sviluppo italiano

Dall’Unità in poi l’Italia ha compiuto un percorso “subottimale” ed è sempre cresciuta meno di quanto avrebbe potuto. Una recensione al volume curato da Vasta e Di Martino

Giacomo Gabbuti


Aspettando il Minsky moment

Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto in positivo le previsioni della crescita del pil a livello mondiale. Restano problemi di fondo, tra cui la vertiginosa crescita delle disparità di reddito e di ricchezza
Vincenzo Comito

Benvenuti nel capitalocene. Intervista ad Altvater

Come il capitalismo, con le sue polarizzazioni tra oppressi e oppressori, colonizzati e colonizzatori, ha cambiato il rapporto uomo-natura: Antropocene, Capitalocene, Ecocapitalismo e Cthulhucene

Dario Giovanni Alì


Il bike sharing “a flusso libero” arriva in Italia

Da pochi mesi presente a Firenze e Milano con migliaia di biciclette, poi a Torino, a Cremona e tra pochi giorni in partenza a Bergamo. Ad avviare il servizio due colossi cinesi
Anna Donati

I conti tornano. Chiuso il seminario di Sbilanciamoci!

Il 24-25 novembre si è svolta a Roma la prima edizione del seminario di Sbilanciamoci! dedicata all’analisi del bilancio dello Stato. Parola d’ordine: imparare a capire i processi e le scelte di bilancio per rivendicare un uso diverso delle risorse

***

La scomparsa di Alessandro Leogrande

Ci ha lasciato Alessandro Leogrande. Giornalista e autore di molti libri, era stato vicedirettore della rivista Lo Straniero e aveva collaborato con diversi giornali e riviste


***


​​

Le idee e i numeri della Contromanovra di Sbilanciamoci!

Cosa servirebbe per farci vivere tutte e tutti meglio? Quali sono gli interventi a cui daremmo priorità se potessimo decidere come impiegare le risorse pubbliche? Rifiutando il dogma dell’austerità e del contenimento della spesa pubblica a tutti i costi, Sbilanciamoci! risponde al Governo con una Contromanovra da 44,2 miliardi di euro. All’insegna di una maggiore equità fiscale, giustizia economica e sviluppo umano e ecosostenibile

Grazia Naletto

 

***
PayPal - Il sistema di pagamento online più facile e sicuro!