Top menu

Capitali

L’innovazione in Italia, molte ombre e poche luci

Sebbene la ricerca e sviluppo sia il miglior modo per sciogliere i vincoli che costringono la crescita, negli ultimi anni

Banca d’Italia, i danni dell’Europa

Come lo scorso anno, il governatore nelle Considerazioni finali non risparmia pesanti critiche all’Unione. E per l’Italia appoggia la politica

Le considerazioni (amare) di Banca d’Italia

Con la Relazione del Governatore Visco finalmente la necessità di predisporre delle politiche pubbliche coerenti per sostenere la domanda aggregata

Esclusione finanziaria, lo studio di Banca Etica

L'esclusione finanziaria è un fatto oggettivo e misurabile. Il primo Report di Banca Etica su un fenomeno troppo spesso affidato

Global Inequality: a New Approach

One of the world’s leading inequality economists, Professor Branko Milanovic, presents a bold new account of the dynamics that drive

Investing out of the crisis. ISIGrowth’s first Policy Brief

Europe can move towards an inclusive, sustainable and innovation-friendly growth-path as long as it renews its economic policy agenda. First

Trump? Un effetto delle disuguaglianze crescenti

La crescita esponenziale delle disuguaglianze negli ultimi decenni è alla base della crescita di fenomeni populisti. A Roma, la lectio

Grecia, la battaglia sul debito

L’accordo tecnico raggiunto tra il govero greco e i creditori il 2 maggio porta a compimento il processo di accordo

L’egemonia mediatica. Il Rapporto del TNI

Il controllo dell’informazione appartiene quasi totalmente ai grandi monopoli digitali che costruiscono un’immagine del mondo specchio dei loro interessi. L'analisi

Def 2017, arriva il nuovo Allegato Infrastrutture

Innovativa la strategia verso la sostenibilità. Ma restano ancora troppe autostrade e pezzi di alta velocità. Una analisi a tutto

Neo-mercantilismo, la svolta di Trump

Il neo-mercantilismo di Trump segna la fine della globalizzazione per come l’abbiamo conosciuta negli ultimi decenni. È il sintomo più

Finanza, tutte le bolle pronte a scoppiare

Le bolle finanziarie che potrebbero scoppiare oggi sono molto più dannose e numerose di quelle che hanno causato il crash

Fondi strutturali europei, si chiude il ciclo

Se sul fronte della performance finanziaria gli obiettivi sembrerebbero essere stati raggiunti, da un punto di vista di policy pubblica

Così la BCE finanzia le multinazionali del petrolio

Così il programma di “quantitative easing” varato dalla Banca centrale europea è andato a finanziare petrolio, auto fuori serie, autostrade,

Gig economy, London calling

Con l’aiuto di alcuni sindacati e mettendo in atto una strategia efficace che ha mischiato scioperi, campagne comunicative e azioni

Sharing economy, Uber alles

La "sharing economy" ha aperto la strada a una economia basata non sull’innovazione di prodotto ma dei processi organizzativi, mediante

La logica europea dell’esternalizzazione

La logica di esternalizzazione come pilastro della politica d’immigrazione, oltre ad avere un grave impatto sulla vita di migliaia di

Le nomine tra supposte competenze e criteri politici

Da Eni a Poste e a Finmeccanica: il rinnovo dei vertici delle aziende partecipate ancora una volta rivela l’utilizzo di

La norma “acchiappa ricchi” nella Legge di Bilancio

L'introduzione di una imposta sostitutiva sui redditi prodotti all’estero potrebbe presentare profili di incostituzionalità e rischia di avere effetti perversi

TTF, è il momento dello sprint finale

Secondo le stime della Commissione Europea la tassa sulle transazioni finanziarie sarebbe in grado di raccogliere 22 miliardi di euro

Cuneo fiscale, il governo insiste

Le proposte in discussione per ridurre il cuneo fiscale non solo hanno già mostrato il fiato corto ma rischiano di

Europa, il rapporto Euromemorandum 2017

I nuovi poteri che la Bce ha acquisito nel corso della crisi aggravano il problema della mancanza di controllo democratico

La sfida dei controlli sui movimenti di capitale

Dalle politiche economiche o monetarie, al lavoro, al welfare e alla legalità l'assenza di controlli sui movimenti di capitale è

Profitable Companies, No Taxes: Here’s How They Did It

Although the top corporate rate is 35 percent, hardly any company actually pays that. The report, by the Institute on

Ritorno al Franco: la paura corre sullo Spread

Il 2017 non sarà un anno noioso per le sorti dell’euro. È in gioco la stessa sopravvivenza della moneta unica,

Grecia, la maledizione del debito

Nonostante i vistosi fallimenti, è ancora il FMI a dettare legge nel paese europeo. E così, dopo anni di austerità,

Grecia, “l’accordo con l’Eurogruppo è politico”

Il debito, i negoziati con la Troika, la fuga di capitali all’estero e l’eterno problema dell’evasione fiscale. Intervista con l’economista

A chi è servito il “bazooka” di Draghi

Il quantitative easing ha aiutato i capitalisti italiani a guadagnare redditi da capitale. Ma ha avuto effetti limitati sul credito

I paradisi delle multinazionali

Tra i quindici paradisi fiscali societari più aggressivi al mondo ci sono 4 paesi europei. Anche perché l’Unione Europea ha

Europa, TTIP e CETA: nessuna via d’uscita?

Il Parlamento europeo il 15 febbraio scorso ha approvato il trattato di liberalizzazione commerciale con il Canada CETA. Ma chi
Loading...