Top menu

Tornare a Keynes. Gli scritti di Fausto Vicarelli

Fausto Vicarelli ha rappresentato un punto di riferimento nel dibattito sul pensiero keynesiano e l’indicazione che viene dal volume appena pubblicato dalla Banca d’Italia e che raccoglie i suoi studi. è quella di tornare al genuino pensiero di di J. M. Keynes.

“Tornare a Keynes” è il messaggio che emerge dalla ricerca economica di Fausto Vicarelli ed è il titolo del volume – appena pubblicato dalla Banca d’Italia – che raccoglie i suoi studi. Nei vent’anni della sua attività – dalla metà degli anni Sessanta alla metà degli anni Ottanta – Fausto Vicarelli ha rappresentato un punto di riferimento nel dibattito sul pensiero keynesiano per la sua sollecitazione a riprendere, nel contenuto e nel metodo, il “genuino” pensiero di J. M. Keynes. A tre decenni dalla sua prematura scomparsa, la sua interpretazione dell’economia politica, il suo “tornare a Keynes”, può essere uno stimolo ad affrontare i problemi attuali di una realtà in profonda trasformazione, così come era quella del periodo in cui maturava la  sua ricerca.   

La personalità scientifica di Fausto Vicarelli è una figura “complessa”, con studi che affrontano i problemi monetari, il quadro macroeconomico, lo sviluppo dell’economia italiana, il pensiero economico,  con una visione d’insieme che supera la divisione in campi specifici dell’economia. Accanto alla teoria e all’analisi economica, c’è una forte attenzione alle proposte politiche e alle dimensioni istituzionali. 

Riproporre il suo pensiero ha anche il significato di ricordare un periodo storico in cui il dibattito economico italiano fu di particolare vivacità e rilievo, anche internazionale. I problemi affrontati  dall’economia italiana negli anni Settanta e Ottanta sono in molti casi alla radice dei nodi che abbiamo di fronte ancor oggi, e Fausto Vicarelli fu tra gli autori capaci di offrire le analisi più acute delle trasformazioni in corso e delle politiche possibili. Da allora, la traiettoria dell’economia italiana non è stata incoraggiante, e non ha preso le strade che Vicarelli suggeriva. E’ ancora più urgente così tornare alle sue analisi e, soprattutto, “Tornare a Keynes”.

FAUSTO VICARELLI, Tornare a Keynes. Scritti scientifici, a cura di Claudio Gnesutta, Roma, Banca d’Italia, 2020.

Sostieni Sbilanciamoci! per l’organizzazione de
“L’altra Cernobbio”

 

Clicca qui, fai subito una donazione!