Top menu

Newsletter n° 648 del 28 maggio 2021

I ricchi al potere

Il richiamo dell’élite

Qualche giorno fa Draghi ha risposto alla proposta (malfatta e all’acqua di rose) del PD di aumentare modestamente la tassa sulle successioni sopra il milione di euro in questo modo: “Non è il momento di prendere, ma di dare”. Gli italiani che hanno un patrimonio di almeno 1 milione di euro sono poco più del 3% della popolazione complessiva. Si tratta di persone che durante la pandemia non hanno sofferto molto e hanno visto aumentare il divario (a loro favore) con il resto della popolazione che si è impoverita.
Giulio Marcon

Spese militari, lobby delle armi e Pnrr

Nell’anno della pandemia e del collasso di vari sistemi sanitari la spesa militare ha continuato a crescere nel mondo al ritmo del 2,6%. In Italia quest’anno sfiora i 25 miliardi, con incremento dell’8,1%, primo committente l’Egitto di al Sisi. Stanziamenti ancora poco precisati nel Pnrr.
Maurizio Simoncelli

Cosa fare con il troppo debito pubblico

Il puzzle dei debiti pubblici dei paesi europei e le politiche, divergenti, nell’Unione per alleviarne il peso. Senza che siano state diradate le nubi sulle pressioni dei paesi cosiddetti “frugali” in funzione del patto di stabilità.
Vincenzo Comito

Covid, il grande amplificatore. Il video GROWINPRO

Online una nuova video-infografica che presenta in modo semplice e innovativo le principali proposte politiche del progetto europeo GROWINPRO – della cui rete di stakeholder della società civile fa parte Sbilanciamoci! – volte ad assicurare una ripresa post-Covid giusta, inclusiva e sostenibile.
Sbilanciamoci!


Recensioni

Centri e periferie dell’economia

Regioni del Nord e del Sud, un’Europa sempre più divisa: le dinamiche dell’economia producono squilibri tra centri e periferie, ed è compito della politica affrontarli. Il nuovo libro di Gianfranco Viesti offre una mappa delle asimmetrie di oggi.
Claudio Cozza

Un dialogo (im)possibile con Laura Conti

In un libro appena pubblicato, Barbara Bonomi Romagnoli e Marina Turi celebrano a quasi trent’anni dalla sua scomparsa la figura di Laura Conti, intessendo un dialogo immaginario con la pioniera dell’ambientalismo italiano. E riscoprendo la straordinaria attualità del suo pensiero e del suo impegno.
Redazione


Nella rete

La parola ai privati. L’ordine delle cose è salvo Nicoletta Dentico. Da il manifesto.

Cambiare la Costituzione per devastare il Paesaggio Tomaso Montanari. Da Il Fatto.

España del 2050: tasa de paro del 7% y jornada de 35 horas Rosa Maria Sanchez. Da El Periodico.

Covid’s next challenge: the growing divide between rich and poor economies Joe Parkinson. Da Wall Street Journal.

Sospensione dei brevetti e politiche d’innovazione Andrea Roventini Da La rivista Il Mulino.

 

Sostieni Sbilanciamoci! per l’organizzazione de
“L’altra Cernobbio”

 

Clicca qui, fai subito una donazione!