Top menu

Nella rete

Crescita, 12 messaggi per tutti

Crescita, 12 messaggi per tutti

A 50 anni dalla pubblicazione del libro profetico «I limiti della crescita», il Club di Roma presenta i risultati di un altro studio che si profila come un’agenda per salvare la Terra. Da Extraterrestre de il manifesto.
Tassonomia Ue, ricorso di 12 Ong su gas e nucleare

Tassonomia Ue, ricorso di 12 Ong su gas e nucleare

Otto uffici europei di Greenpeace, tra cui quello italiano, avviano un’azione legale contro l’inclusione di gas e nucleare nell’elenco degli investimenti sostenibili della tassonomia verde. La Commissione ha tempo fino a febbraio 2023 per leggere le motivazioni e replicare. Da Il Fatto.it.
L'agenda sociale per un'Italia più giusta

L’agenda sociale per un’Italia più giusta

Un programma composito di richieste e proposte da sottoporre ai candidati di queste politiche, scritto dalle associazioni della società civile, idee che rispondono alle necessità dei cittadini, delle fasce più deboli, dei fragili, dei precari. Da Collettiva.
Giorgia Meloni is the new face of Italy’s political quagmire

Giorgia Meloni is the new face of Italy’s political quagmire

The radical-right leader is set to win next week’s election, but how long can she hang on? Da Fondazione Rosa Luxemburg.
Ricordi di Salvatore Biasco

Ricordi di Salvatore Biasco

Salvatore Biasco ci ha lasciato il 6 settembre. Elena Granaglia e Maurizio Franzini hanno attinto ai loro ricordi per salutarlo e rendergli omaggio. Da Eticaeconomia.
The marxist, post-capitalist, green manifesto captivating Japan

The marxist, post-capitalist, green manifesto captivating Japan

Kohei Saito’s book "Marx in the Anthropocene" has become an unlikely hit among young people and is about to be translated into english. Da The Guardian.
L'ambasciatore di Reagan: "Senza Raissa era perso.."

L’ambasciatore di Reagan: “Senza Raissa era perso..”

I ricordi su Mikhail Gorbaciov di Jack Matlock, per 20 anni al centro di tutti i negoziati Usa-Urss,. «Sull’espansione della Nato a Est io chiedo: che motivo c’era?». Da Corriere della Sera.
Per le armi i soldi ci sono sempre: altri 22 miliardi

Per le armi i soldi ci sono sempre: altri 22 miliardi

Il ministro della Difesa Guerini (Pd) con i presidenti Rizzo (IpF) e Pinotti (Pd) mette sulla campagna elettorale 20 programmi di acquisto pluriennali. Il report di Milex. Da Il Fatto.
La guerra di Putin e il futuro del modello economico tedesco/ 2

La guerra di Putin e il futuro del modello economico tedesco/ 2

La guerra in Ucraina ha modificato fortemente la situazione, ponendo la Germania davanti ad uno Zeitenwende, ad un “cambiamento d’epoca”. Tra le conseguenze del nuovo scenario vi è un importante aumento delle spese militari tedesche. Da Trasform! Italia.
Energia, scatta l’ora del razionamento (e perché può essere un bene)

Energia, scatta l’ora del razionamento (e perché può essere un bene)

Libero mercato addio: non funziona, tocca agli Stati tagliare consumi e prezzi, salvando equità e decarbonizzazione. Il razionamento significa ritorno alle regole. Da il Fatto.
Guerra, più negoziati con Mosca e meno armi: 40 politici Spd si ribellano

Guerra, più negoziati con Mosca e meno armi: 40 politici Spd si ribellano

I Paesi Nato non devono scendere in guerra, scrivono i deputati tedeschi “fuori linea”. E sollecitano la mediazione della Cina con il Cremlino. Ma i Verdi replicano: dobbiamo inviare ancora più armi a Kiev. In piazza il 1º settembre a Berlino una manifestazione organizzata dalla Dgb, la più grande confederazione sindacale tedesca, oltre 6 milioni di iscritti. Da Il Fatto.
The West's false narrative about Russia and China

The West’s false narrative about Russia and China

Europe should reflect on the fact that the non-enlargement of NATO and the implementation of the Minsk II agreements would have averted this awful war in Ukraine. At this stage, it is diplomacy, not military escalation, is the true path to European and global security. Da Other News.
La guerra di Putin e il futuro del modello economico tedesco/ 1 

La guerra di Putin e il futuro del modello economico tedesco/ 1 

A sei mesi dall’inizio dell’invasione russa, l’interrogativo principale è se e come il modello economico tedesco sopravviverà alla guerra del presidente russo Vladimir Putin contro l’Ucraina. Da Trasform! Italia.
World Bank economist fears repeat of '80s debt crises

World Bank economist fears repeat of ’80s debt crises

Inflation and weak growth put emerging markets at risk, says in an interview Ayhan Kose, director of the World Bank's Prospects Group. Stagflation is a bigger risk for advanced economies than emerging markets. Da Nikkei.
Les catastrophes climatiques sur les rives de la Méditerranée...

Les catastrophes climatiques sur les rives de la Méditerranée…

Tempêtes en Corse et en Italie, sécheresse et incendies en Espagne et en Algérie… Si le réchauffement n’explique pas tous ces phénomènes, il est en moyenne plus rapide dans le bassin méditerranéen que dans le reste du monde. Da Le Monde.
Henry Kissinger is worried about disequilibrium

Henry Kissinger is worried about disequilibrium

The 99-year-old former secretary of state has just published a book on leadership and sees a dangerous lack of strategic purpose in U.S. foreign policy about the risk of war between U.S. and Russia and China. Dal Wall Street Journal.
Piattaforme digitali e conflitti globali

Piattaforme digitali e conflitti globali

Le grandi imprese transnazionali hanno fatto un salto di qualità. È un disegno ‘imperialista', finalizzato alla colonizzazione di nuovi mercati e all'espansione della massa di informazioni da archiviare, rielaborare e vendere. Da Collettiva.
I pensionati di ieri, oggi e domani

I pensionati di ieri, oggi e domani

L’elevata incidenza di carriere fragili, soprattutto fra le generazioni più giovani, porta a ritenere che sia urgente un intervento di natura sia predistributiva, sul mercato del lavoro, sia redistributiva, sulla regola di calcolo delle pensioni contributive. Da Eticaeconomia.
Italy is throwing away the chance for a proper debate on its future

Italy is throwing away the chance for a proper debate on its future

Draghi’s reform programme will probably guide whatever coalition government emerges from the September 25 elections. Draghi’s programme, written in haste, it was scarcely discussed by parliament or country. Da Financial Times.
Ai nastri di partenza

Ai nastri di partenza

Una stima dei risultati assumendo che i sondaggi rilevino correttamente le attuali intenzioni di voto, che la coalizione di centrosinistra includa tutte le forze politiche vicine al PD (tranne il M5S) e che la distribuzione territoriale dei consensi rifletta quella registrata alle Europee del 2019. Da Istituto Cattaneo.