Top menu

Su lavoro, salari e diritti solite ricette fallimentari

Mix disastroso: mano libera su esuberi e contratti precari, così le aziende risparmiano sugli stipendi. Risultato? Meno crescita e più disoccupazione. Da Il Fatto quotidiano.

Il blocco dei licenziamenti è stato una delle misure più rilevanti introdotte dal precedente governo. Ha scongiurato una distruzione di occupazione che sarebbe andata ben oltre i posti persi nel corso del 2020. Il blocco (combinato all’impiego massiccio di ammortizzatori sociali) ha svolto una cruciale funzione di stabilizzazione: riducendo l’incertezza si è evitato che domanda aggregata e Pil crollassero più di quanto hanno fatto. Ha inoltre consentito di preservare il patrimonio di competenze dei lavoratori.

Read more

Sostieni Sbilanciamoci! per l’organizzazione de
“L’altra Cernobbio”

 

Clicca qui, fai subito una donazione!