Top menu

Italie

La riforma del Terzo settore alla prova del nove

In dirittura d’arrivo i decreti attuativi della legge delega di riordino del Terzo settore. Oltre 300mila le organizzazioni non profit

L’innovazione in Italia, molte ombre e poche luci

Sebbene la ricerca e sviluppo sia il miglior modo per sciogliere i vincoli che costringono la crescita, negli ultimi anni

Roma e i migranti, demagogia senza ritorno

Mentre la città sprofonda la richiesta della sindaca Virginia Raggi al Prefetto di fermare gli arrivi dei migranti a Roma

Un anno senza Paolo Leon

"È stato un compagno di viaggio che ha manifestato una pazienza quasi commovente, viste le nostre debolezze, insistenze e titubanze.

Il governo stanzia 10 miliardi alla Difesa

Un decreto della presidenza del consiglio ripartisce 46 miliardi di investimenti nei prossimi anni. Ma il 22% del totale verranno

16 giugno, la logistica si ferma

Il 16 giugno i lavoratori della logistica e dei trasporti incroceranno le braccia a seguito dello sciopero nazionale indetto dai

Un lavoro povero è davvero ‘meglio di niente’?

Si sta affermando un nuovo genere di disoccupati, non più coloro che sono privi di un lavoro, ma sempre più

L’Italia ai raggi Istat

Il Rapporto annuale sulla situazione del paese, pubblicato recentemente dall'Istat, certifica la crescita delle disuguaglianze, con alcuni dati interessanti e

Roma, le differenze di genere in una mappa

A Roma le donne si laureano più degli uomini eppure incontrano molte più difficoltà nella ricerca del lavoro. L'analisi cartografica

Il Codice appalti tra novità positive e arretramenti

Il nuovo testo approvato di recente ha complessivamente retto alla forza d’urto di chi voleva tornare ai vecchi sistemi, ma

Reddito di inclusione, il governo allarga i criteri

Il Governo ha modificato i criteri di accesso al Sostegno all’Inclusione Attiva con l’obiettivo di ampliare la platea dei beneficiari.

Banca d’Italia, i danni dell’Europa

Come lo scorso anno, il governatore nelle Considerazioni finali non risparmia pesanti critiche all’Unione. E per l’Italia appoggia la politica

Le considerazioni (amare) di Banca d’Italia

Con la Relazione del Governatore Visco finalmente la necessità di predisporre delle politiche pubbliche coerenti per sostenere la domanda aggregata

Esclusione finanziaria, lo studio di Banca Etica

L'esclusione finanziaria è un fatto oggettivo e misurabile. Il primo Report di Banca Etica su un fenomeno troppo spesso affidato

Il sociale tra tagli e federalismo fiscale

Lottare contro i tagli alla spesa per le politiche sociali è una condizione necessaria, ma non sufficiente. Ecco perchè

L’Italia a mano armata

Nel 2016 l'export militare italiano ha registrato un aumento dell'85% rispetto all'anno precedente. Numeri da capogiro, documentati dalla Relazione annuale

Il rovescio della libertà

È circa dalla metà degli anni 70 che la gestione dell’economia si è imposta come criterio di governo di tutti

Difendiamo l’umanità, non i confini

Sbilanciamoci! aderisce con convinzione alla giornata di mobilitazione, venerdì 2 giugno, “Difendiamo l’umanità, non i confini”, promossa dalla campagna Un’altra

Fuori dalla crisi con lo Stato innovatore

Per superare la crisi economica non basta solo abbandonare le politiche di austerità, bisogna ripensare il ruolo dello Stato. Presentati

Il Partito sociale e il diritto alla città

Note a margine del volume recentemente pubblicato dalle edizioni dell'Asino,“Il partito sociale”, una raccolta di scritti di Osvaldo Gnocchi-Viani

L’economia che trasforma

Il rapporto "Verso un'economia trasformativa" analizza lo stato dell'arte dell'economia sociale e solidale in tutto il mondo. Una rassegna di

Istruzione, Italia maglia nera d’Europa

Nel 2014 la spesa per l'istruzione è scesa al 4,1% del Pil, di fronte a una media europea del 5,3%.

Città italiane sempre più cementificate

Negli ultimi anni il processo di urbanizzazione e la dinamica espansiva di città e agglomerati urbani ha registrato un forte

Ridurre l’orario di lavoro, perchè ci converrebbe

Se il fallimento del Jobs Act è sotto gli occhi di tutti, la costruzione di una ricetta alternativa deve ripartire

Vale per tutti

Il 7 febbraio 2001, in occasione del settantesimo compleanno di Valentino Parlato, i compagni del manifesto confezionarono un numero del

La lezione di Valentino

"Un fratello, un maestro, un amico, un compagno. Il Vale-maestro mi ha insegnato molte cose che con gli anni ho

Un ricordo di Valentino

Sono stati intellettuali e politici come Valentino Parlato ad avere portato avanti per diversi decenni, e pur tra mille difficoltà,

Valentino: il giornale sempre, prima di tutto

"A lui interessava solo il Manifesto a cui ha dato più di chiunque altro, tutto se stesso. Perché in 45

Un regalo per Valentino

"Valentino amava con passione perfino smodata il manifesto, ma il manifesto era molto più riservato, sulle sue. In una sola

Valentino, un signore d’altri tempi

“Queste sono le mie idee – diceva con provocatoria convinzione – ma sono disposto a cambiarle”. Mai scontato, mai banale.
Loading...