Top menu

Gli esseri umani prima dei numeri. Un premio dedicato a Caffè

Ad aprile si assegnerà l’ottava “Targa Caffè”, dedicata al grande economista scomparso 30 anni fa. Saranno premiate le esperienze che hanno saputo guardare oltre i numeri, verso nuove visioni economiche sostenibili dal punto di vista sociale e ambientale

“Al posto degli uomini abbiamo sostituito i numeri e alla compassione nei confronti delle sofferenze umane abbiamo sostituito l’assillo dei riequilibri contabili”.

Sono passati oltre trent’anni da quando Federico Caffè stigmatizzava questo deleterio approccio culturale le cui conseguenze sono sempre più evidenti: uno sviluppo tecnologico che consentirebbe a tutti di vivere nell’abbondanza e che invece distribuisce reddito e ricchezza in modo sempre più inefficiente e diseguale, creando sacche di deprivazione forse mai così diffuse in passato; la mancanza di una politica di difesa dei beni comuni, capace di prevenire disastri ambientali e sociali da tempo annunciati; un modello di sviluppo basato sul principio che abbiano diritto di circolare senza alcun vincolo merci e capitali, ma non gli esseri umani, spesso ridotti a numeri sbandierati per suscitare allarme sociale; il forte condizionamento di poche imprese ed entità sovranazionali su governi e istituzioni democratiche.

Quest’anno la Targa Caffè è dedicata a chi ha saputo guardare oltre i numeri, per seguire nuove visioni economiche che fossero sostenibili, oltre che contabilmente, anche dal punto di vista sociale ed ambientale. Per Caffè è compito dei policy maker operare in modo che “lo sviluppo sociale e civile non rappresenti un sottoprodotto dello sviluppo economico, ma un obiettivo coscientemente perseguito”, ma spesso la politica ha abbandonato questa aspirazione. La Targa Caffè intende premiare lo sforzo di chi, nel suo piccolo e superando le carenze della politica, ha messo in pratica – forse inconsapevolmente – le parole di Caffè. Queste iniziative, come i chicchi di caffè d’argento consegnati ai premiati, rappresentano altrettanti semi per generare una società ed una economia migliori.

La Targa Caffè sarà attribuita a imprenditori, lavoratori e cittadini che con il loro impegno e la propria creatività hanno contribuito alla realizzazione di attività attente sia al risultato economico sia alle ricadute sociali e ambientali. Particolare attenzione verrà data ai casi di recupero e riconversione di attività produttive in forma cooperativa.

Per dettagli e informazioni, scarica il regolamento in allegato.

Gli iscritti a Linkedin potranno trovare informazioni aggiornate su questa ed altre iniziative del gruppo sul sito www.goo.gl/f3Y5qA

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page